venerdì 2 gennaio 2015

Stinco al vino rosato

Ingredienti

• stinco di manzo da 1 kg circa
• 1/2 l di vino rosato
• 20 nocciole tostate e sbucciate
• 8 grani di pepe nero
• 3 spicchi d’aglio con la buccia
• 1 mazzetto di rosmarino e alloro
• burro
• brodo vegetale
• farina
• olio
• sale


PROCEDIMENTO

Pestate le nocciole. Infarinate la carne. In una capiente casseruola fate scaldare cinque cucchiai d’olio con una noce di burro, il rosmarino e l’alloro legati con il filo, l’aglio con la buccia, pepe e sale. Dopo cinque minuti adagiatevi lo stinco e fatelo ben colorire. Eliminate l’aglio, aggiungete le nocciole, versate il vino e fate evaporare. Coprite e cuocete versando ogni tanto un po’ di brodo bollente fino a quando la carne comincia a staccarsi dall’osso, ci vorrà circa un’ora. Ritirate, lasciate riposare cinque minuti, passate lo stinco sul piatto da portata e servitelo a tavola con un purè di patate.

VINO CONSIGLIATO ED ABBINATO
CIRO' ROSATOIl classico vino della Calabria, il Cirò Rosato della cantina Iuzzolini, un vino rosato morbido e armonico con sfumature salmone e riflessi ciliegia; un vino calabrese dal profumo delicato, floreale con sentori di fiori e spezie, degno dei vini di Calabria più buoni. Prodotto da uve Gaglioppo il Cirò Rosato è uno dei vini calabresi più famosi e diffusi del territorio. Come i buoni vini della Calabria si accompagna bene con piatti a base di pesce, carni bianche e formaggi cremosi. Cirò Rosato: il Vino di Calabria!